Formazione con DAE trainer uguali a quelli Aziendali: scopri ora perchè riducono gli errori durante il BLSD

“La formazione di qualità all’uso del DAE: un investimento per la sicurezza”

“Scopri ora perché la formazione dei dipendenti al BLSD con defibrillatori trainer uguali a quelli presenti in azienda, può aumentare le probabilità di sopravvivenza in caso di arresto cardiaco”

“La formazione di qualità all’uso del DAE: un investimento per la sicurezza”

Questo articolo è dedicato a chi non cerca certificati BLSD e acquisti online di defibrillatori, ma a chi desidera ridurre gli incidenti gravi in Azienda pubblica o privata tramite lo studio articolato della planimetria, tempistiche di intervento del “first responder team” 24/24 e 7/7 in ogni periodo critico dell’anno.

 

La formazione di qualità all’uso del DAE: un investimento per la sicurezza”

Introduzione

L’arresto cardiaco è una delle principali cause di morte in Italia, con oltre 65.000 decessi all’anno. La rianimazione cardiopolmonare (RCP) e l’uso del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) possono aumentare significativamente le possibilità di sopravvivenza di una persona in arresto cardiaco, soprattutto se subito disponibile ed accessibile agli astanti.

Il decreto attuativo della legge 116/2021 pubblicato in G.U. il 24 luglio 2023(Definizione dei criteri e delle modalità per l’installa- zione dei defribillatori semiautomatici e automatici ester- ni, ai sensi dell’articolo 1, comma 3, della legge 4 agosto 2021, n. 116.) ha sancito la presenza obbligatoria dei DAE nei luoghi pubblici e dove posizionarli.

Per questo motivo, è importante che la popolazione sia adeguatamente formata all’uso del DAE. I corsi di formazione al DAE sono generalmente svolti con l’ausilio di defibrillatori trainer, che simulano l’utilizzo di un vero DAE.

Molto spesso nei corsi certificativi vengono usati DAE trainer che non sono uguali a quelli presenti nel luogo di lavoro, ed in alcuni casi sono addirittura dissimili. Questo non vuol dire che non sono utili, ma che in caso di bisogno chi interviene potrebbe avere un ulteriore rallentamento se non conosce il DAE del proprio luogo di lavoro.

Quindi si evince che la scelta del defibrillatore trainer è importante per garantire una formazione efficace, rispetto alla formazione con modelli addirittura “inesistenti” o diversi da quelli in dotazione.

Questo non vuol dire che se si effettua una formazione con un dae finto non si riesce a salvare una vita, ma che fare il corso con un DAE trainer uguale a quello che poi si dovrà usare aiuta non poco il soccorritore laico a non avere esitazioni.

Detto questo possiamo dire che i defibrillatori trainer – in una formazione BLSD di qualità – dovrebbero essere uguali ai DAE che sono presenti e che verranno poi utilizzati in caso di emergenza nel posto di lavoro. Questo perché, se il defibrillatore trainer è molto diverso dal DAE reale, i partecipanti al corso potrebbero avere maggiori difficoltà ad utilizzare il DAE reale in caso di necessità se molto difforme. Infatti esistono in commercio Dae senza tasti ( si accendono aprendo il coperchio e sono automatici, con 1 solo tasto, con selettori ,attentatori o patch diversi (nel pediatrico) o addirittura modelli con 4 tasti; tutte alternative che in momenti critici e di emergenza potrebbero creare esitazione, o rallentamenti.

 

 

 

Training con DAE identici a quello in dotazione come azione di miglioramento di qualità formativa

In particolare, la formazione con defibrillatori trainer durante il Corso BLSD-118, uguali a quelli presenti in azienda ha in più i seguenti benefici:

  • Migliora la qualità dell’intervento:I partecipanti al corso imparano a utilizzare il DAE in modo più sicuro e efficace. Questo perché sono abituati a maneggiare un dispositivo che è identico a quello che poi dovranno utilizzare in caso di emergenza nel luogo di lavoro.
  • Velocizza i tempi di utilizzo:I partecipanti al corso sono in grado di utilizzare il DAE più rapidamente, poiché si sono esercitati con uno identico. Questo perché sono già familiari con le istruzioni, le indicazioni vocali e le funzioni del dispositivo.
  • Diminuisce lo stress:I partecipanti al corso sono meno stressati quando devono utilizzare il DAE in caso di emergenza perché lo conoscono: sanno come estrarre le piastre (a volte si estraggono con linguette, a volta vanno collegate e prese da tasche interne, a volte sono pre-collegate, a volte vanno sostituite al momento in caso pediatrico etc etc etc…), come accenderlo, come erogare la scarica, conoscono i messaggi vocali che il DAE diffonde durante la RCP, perché si sono esercitati diverse volte durante i corsi di training. Questo li renderà più sicuri di sé e delle proprie capacità.

 

 

Conclusioni:

La formazione all’utilizzo del defibrillatore con defibrillatori trainer uguali a quelli presenti in azienda rappresenta di certo un costo in più, ma è un investimento importante per la sicurezza di tutti, e dovrebbero essere promossi e incentivati dalle aziende, dalle istituzioni e dalle associazioni, soprattutto se possiedono mezzi di feedback in tempo reale sulle azioni dell’utente, aiutando l’utente a imparare in modo più rapido e preciso.

Questo tipo di scelta di qualità, andrebbe concertata quando si cerca un centro di formazione BLSD e richiesta come “conditio” per la certificazione BLSD118, la dove possibile.

 

Un corso con manichini digitali di nuova concezione collegati a tablet ed ingrato di “guidare” il discente durante la RCP. La qualità è una scelta…

Di certo anche il fatto che i dae trainer possono – attraverso programmi preimpostati – far provare “scenari diversi” (scarica indicata, scarica non indicata, piastre non ben collegate, spegnimento accidentale etc etc etc..) con funzionalità che possono rendere la formazione all’uso del defibrillatore più coinvolgente e realistica, contribuendo di certo a migliorare ulteriormente le capacità degli utenti.

Per ricevere maggiori informazioni su come realizzare un progetto di cardioprotezione aziendale, per organizzare corsi per grandi aziende multisedi nazionali (anche con fondi interprofessionali a zerocosto per l’Azienda), come diventare Istruttore ed avviare un Sito di Formazione (accreditato al 118 regionale) con il nostro International Training Center “ Squicciarini Rescue” e sulla formazione del team di primo soccorso interno aziendale con rilascio di brevetti Internazionali, è possibile inviare una email o contattare:

 

Marco SQUICCIARINI

Medico Coordinatore attività di formazione BLSD del Ministero della Salute

Scientific Coordinator Pediatric Basic Life Support at UENPS – Union of European Neonatal & Perinatal Societies

Docente di Primo Soccorso Aziendale – BLSD presso il Master settore Sanità Pharma Biomed “24ORE Business School

Coordinatore Commissione Emergenza e Formazione BLSD at OMCEO Ordine Medici ed Odontoiatri di Roma e Provincia

Accreditato presso il SistemaSanitario Regionale ARES – 118

 

SEDE LEGALE:

Via Emilia, 47– 00187 Roma St: 06.420.16.852 Cell: 335.662.0.668

 

SEDE CORSI :

Hotel Savoy Via Ludovisi,15 00187 Roma

email:info@squicciarinirescue.org website: https://www.squicciarinirescue.orgPEC: info@pec.squicciarinirescue.org

LINKEDIN https://www.linkedin.com/in/marcosquicciarini/