La rivoluzione delle cabine telefoniche in Inghilterra: da relitti urbani a postazioni salvavita per defibrillatori.

La rivoluzione delle cabine telefoniche in Inghilterra: da relitti urbani a postazioni salvavita per defibrillatori.

La rivoluzione delle cabine telefoniche in Inghilterra: da relitti urbani a postazioni salvavita per defibrillatori.

 

Nel Regno Unito  fino a poco tempo fa vi erano due problemi da risolvere apparentemente lontani anni luce, e che invece , grazie ad una semplice idea, hanno fatto una vera rivoluzione.

La reale necessità di occuparsi seriamente della diffusione dei defibrillatori e quella di evitare il degrado delle vecchie e inutilizzate cabine telefoniche, ha dato vita ad un progetto che definire unico sarebbe riduttivo.

La rinascita delle cabine telefoniche in un modo innovativo e socialmente utile, per salvare vite umane. Un progetto questo che è riuscito davvero a rinforzare il primo anello della catena del soccorso, che riguarda proprio i primi preziosissimi minuti.

Tutto questo accade in Inghilterra utilizzando dei presidi territoriali che tutti conoscono da sempre: le vecchie cabine rosse come punti di riferimento nella corsa contro il tempo per salvare una vita.

Nel cuore delle città e dei villaggi dell’Inghilterra, le iconiche cabine telefoniche rosse non sono più da tempo luoghi per fare chiamate, ma sono diventate dei veri e propri “life point”.
Infatti grazie ad una innovativa iniziativa, queste strutture storiche stanno assumendo un nuovo ruolo vitale nella comunità: aiutare a salvare vite.

 

 

 

MA COSA E’ SUCCESSO?

Con l’avvento dei telefoni cellulari, l’uso delle cabine telefoniche tradizionali è drasticamente diminuito, e molte di esse si sono trovate in stato di abbandono, rischiando di diventare solo ricordi del passato, se non ruderi vandalizzati che deturpano il territorio.Tuttavia, invece di lasciarle cadere nell’oblio, molte comunità inglesi hanno trovato un nuovo scopo per queste cabine: installarvi defibrillatori di pubblica utilità.

E’ stato sfruttato il fatto che la “cabina rossa” è presente in ogni cittadina e tutti sanno dove sono da sempre; questo è un fattore importante perché la memorizzazione del posizionamento è già un dato di fatto.

 

Una cabina telefonica in Inghilterra

I defibrillatori sono dispositivi cruciali per il primo intervento in caso di arresto cardiaco improvviso, e posizionarli strategicamente nelle aree pubbliche può fare la differenza tra la vita e la morte. Tuttavia, la sfida è stata trovare posti accessibili e protetti per questi dispositivi vitali. Qui entrano in gioco le cabine telefoniche:

esse offrono uno spazio riconosciuto, già strutturato e protetto; l’ideale per ospitare defibrillatori salvavita. Attraverso partenariati tra enti governativi locali, organizzazioni di beneficenza e aziende, molte cabine sono state riconvertite per ospitare questi dispositivi salvavita. Le vetrate rosse ora mostrano orgogliosamente un adesivo che indica la presenza di un defibrillatore all’interno.

Questa iniziativa non solo fornisce un nuovo scopo alle cabine telefoniche, ma rafforza anche il senso di comunità, e gli abitanti locali sono coinvolti nella manutenzione e nel monitoraggio dei defibrillatori, garantendo che siano sempre pronti per l’uso in caso di emergenza.

Inoltre, per fare in modo che sempre più persone sappiano usare un DAE, molte comunità offrono corsi di formazione sull’uso dei defibrillatori, aumentando la consapevolezza e la preparazione per situazioni di emergenza.

 

L’efficacia di questa trasformazione è stata dimostrata dai numerosi casi in cui i defibrillatori posizionati nelle cabine telefoniche hanno salvato vite umane. Ogni volta che una cabina telefonica si trasforma in un punto di accesso per un defibrillatore, diventa un simbolo tangibile della forza e della resilienza della comunità.

Questo progetto ha dimostrato che il popolo inglese ha ben compreso che avere un defibrillatore nel proprio isolato, con personale formato è un valore sociale e familiare e non un obbligo normativo: questo fatto – ad esempio – in Italia ancora oggi risulta poco chiaro…purtroppo.

CONCLUDENDO

In conclusione, l’Inghilterra ha trovato un modo creativo ed efficace per riconvertire le vecchie cabine telefoniche in strumenti per salvare vite. Questa iniziativa non solo sfrutta le risorse esistenti in modo innovativo, ma rafforza anche il tessuto sociale delle comunità locali, dimostrando che anche le strutture più iconiche possono adattarsi e contribuire al benessere della società.

Qualcuno ha definito le cabine telefoniche inglesi come guardiani della salute pubblica, e da “Vecchie Cabine Telefoniche può rinascere davvero una nuova vita.

Speriamo che anche in Italia questo esempio venga replicato, al momento qualche timido tentativo si affaccia all’orizzonte, visto che la normativa sui defibrillatori è operativa da luglio 2023, ed ancor qualche cabina telefonica si vede ancora in giro.

 

Cabina telefonica in Italia usata come “Life Point”

 

 

Per ricevere maggiori informazioni su come realizzare un progetto di cardioprotezione aziendale, per organizzare corsi per grandi aziende multisedi nazionali (anche con fondi interprofessionali a zerocosto per l’Azienda), come diventare Istruttore ed avviare un Sito di Formazione (accreditato al 118 regionale) con il nostro International Training Center “ Squicciarini Rescue” e sulla formazione del team di primo soccorso interno aziendale con rilascio di brevetti Internazionali, è possibile inviare una email o contattare:
   Dott. Marco SQUICCIARINI
Medico Coordinatore attività di formazione BLSD del Ministero della Salute
Docente Primo Soccorso Aziendale-BLSD “Master Sanità, Pharma, Biomed 24ORE Business School”
Scientific Coordinator Pediatric Basic Life Support at UENPS – Union of European Neonatal & Perinatal Societies
Istruttore Rianimazione Cardiopolmonare con abilitazione all’uso del defibrillatore adulto-pediatrico
Direttore Sanitario International Training Center American Heart Association SQUICCIARINI RESCUE
Coordinatore Commissione Emergenza e Formazione BLSD at OMCEO Ordine Medici ed Odontoiatri di Roma e Provincia
Accreditato presso il Sistema Sanitario Nazionale 118

L’International Training Center American Heart Association – Squicciarini Rescue s.r.l. è presente nel ME.PA (Acquisti in rete CONSIP) – Mercato della Pubblica Amministrazione con codice 244951

SEDE LEGALE SQUICCIARINI RESCUE s.r.l:
Via Emilia, 47 – 00187 Roma
Studio: 06.420.16.852
Cell:     335.662.0.668